I Giovani delle Acli a Bruxelles per l'Agorà 2022

La delegazione catanese e siciliana dei Giovani delle Acli è stata presente all’ Agorà 2022 “L’Europa che verrà - Per un’Europa più sociale, più verde, più giusta” che si è svolta a Bruxelles.


Dal 9 all' 11 novembre i giovani partecipanti provenienti da tutta Italia hanno avuto l'occasione di incontrarsi e confrontarsi presso il Parlamento Europeo e la Commissione Europea.


Una grande occasione per poter riflettere e costruire, insieme a centinaia di giovani, il futuro dell’Europa.

I nostri ragazzi si sono confrontati con Europarlamentari, dirigenti europei e associazioni nazionali giovanili su come rendere l’Europa sempre più vicina ai cittadini, creando spunti e proposte da portare avanti anche sul territorio nazionale.


Gianluca Castelli, Coordinatore Giovani delle Acli Catania, ha così dichiarato: “I Giovani delle ACLI operano in nome della diversità e sono al servizio dell’esigenze sociali. L’Europa con il suo motto “uniti nella differenza” è un trampolino da utilizzare per continuare a lavorare per il futuro e per le persone, a partire dai singoli territori. Superare le differenze significa contaminarsi e creare prospettive”.


Per Giuseppe Trovato, Vice coordinatore Giovani delle Acli Catania, “l’Agorà2022 dimostra senz’altro che c’è tanto lavoro da fare in Europa ma che c’è davvero tanta ma tanta passione per costruire insieme il suo futuro, faremo l’Europa, l’Europa dei giovani partendo dai territori”.




7 visualizzazioni0 commenti