Gianluca Castelli è il nuovo coordinatore provinciale Giovani delle Acli Catania

CATANIA - Si è svolta l’assemblea congressuale provinciale dei Giovani delle Acli Catania presso la sede provinciale dell’associazione, in concomitanza al convegno “𝗖𝗮𝗺𝗯𝗶𝗮𝗺𝗲𝗻𝘁𝗶 𝗰𝗹𝗶𝗺𝗮𝘁𝗶𝗰𝗶 𝗲 𝗿𝗶𝘀𝗰𝗵𝗶𝗼 𝗱𝗲𝘀𝗲𝗿𝘁𝗶𝗳𝗶𝗰𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗶𝗻 𝗦𝗶𝗰𝗶𝗹𝗶𝗮", organizzato da Acli Terra Catania e Giovani delle Acli Catania.


Gianluca Castelli, ventottenne e giovane medico, è stato così eletto coordinatore provinciale Giovani delle Acli Catania; Giuseppe Trovato, laureando in giurisprudenza e rappresentante degli studenti con esperienza all'interno del senato accademico Unict, è stato nominato vice coordinatore provinciale Giovane delle Acli Catania e Vincenzo Coppola, neo laureato in giurisprudenza, è stato riconfermato come delegato in assemblea nazionale Giovani delle Acli.

Hanno presenziato all’incontro la presidente regionale Acli Sicilia, Agata Aiello e il presidente Acli Terra Catania, Maurizio Pizzino.

“Sono onorato di essere stato eletto coordinatore dei Giovani delle Acli Catania – afferma il neo eletto Castelli - e ringrazio tutti per la fiducia e la stima riposta nei miei confronti. Il nostro intento, come gruppo, è quello di proseguire il lavoro svolto fino ad ora e di impegnarci sempre di più, in sinergia con la presidenza provinciale, con progetti e conferenze che abbiano come tematiche il lavoro, l’ambiente e la salute. Quest’ultimo punto mi interessa particolarmente in quanto sono un giovane medico. Inoltre facendo parte della delegazione della consulta giovanile di Catania avrò modo di portare queste tematiche anche li per sensibilizzare il più possibile”.


“Sarà un piacere per me accompagnare Gianluca in questa esperienza” – dichiara il vice coordinatore GA Catania, Giuseppe Trovato. “Credo fortemente nel valore delle Acli e nella sua capacità di mettere a sistema tutte le energia della nostra generazione. Le Acli saranno maggioranza nelle giovani generazioni!”


Infine Vincenzo Coppola, che cede il testimone a Castelli, così dichiara: “Sono onorato per la fiducia dimostrata da parte della grande famiglia Acli. Durante l’ultimo anno abbiamo ideato tantissime attività caratterizzate da giovani mossi dalla voglia di avere un impatto sul territorio e sui più bisognosi che sono diventati i protagonisti. Continuerò a mettere il massimo impegno nei progetti che verranno, aggiungendo anelli alla catena di solidarietà e inclusione. I tanti giovani presenti oggi dimostrano che il movimento nel catanese è in costante crescita”.


“In bocca a lupo al neo eletto Gianluca Castelli e anche a Giuseppe Trovato e Vincenzo Coppola. I Giovani delle Acli Catania – afferma il presidente provinciale Acli Catania Ignazio Maugeri - sono un’importante segmento della nostra associazione, stimolo ed energia per tutti noi! Questi giovani ragazzi sono desiderosi di realizzare tanti progetti che gioveranno non solo ai loro coetanei, ma anche e soprattutto all’intera comunità. Essere giovani oggi non è semplice, soprattutto in Sicilia. Sono orgoglioso di vedere tanti giovani interessati al bene comune, che si spendono giorno per giorno per gli altri. Complimenti!”




7 visualizzazioni0 commenti