CATANIA – Si svolgerà presso la sede provinciale delle Acli di Catania (Corso Sicilia n.111), mercoledì 13 marzo alle ore 17.30, il convegno dl titolo “GDPR. Scenari e protagonisti della protezione del dato. Nuove opportunità per i giovani”, realizzato in collaborazione con i Giovani delle Acli di Catania (GA) e inserito nell’ambito dei progetti del 5×1000 dell’Associazione.

Il regolamento generale sulla protezione dei dati (General Data Protection Regulation), ufficialmente regolamento (UE) n. 2016/679 e meglio noto con la sigla GDPR, è un regolamento dell’Unione europea in materia di trattamento dei dati personali e di privacy, entrato in vigore il 25 maggio del 2016 ed operativo a partire dal 25 maggio 2018. Con questo regolamento, la Commissione europea ha voluto rafforzare e rendere più omogenea la protezione dei dati personali di cittadini dell’Unione europea e dei residenti nell’Unione europea, sia all’interno che all’esterno dei confini dell’Ue.

“Il GDPR introduce un rivoluzionario cambio culturale nel mondo della privacy e del trattamento dei dati personali e traccia anche le linee di un nuovo modo di fare impresa e di svolgere le professioni”, afferma l’avvocato civilista Domenico di Stefano, specialista privacy, DPO socio fondatore “Rete di professionisti Privacy Center” e tra i relatori dell’incontro.

Nuove scenari – afferma l’ingegnere informatico Antonio Musarra, Web Specialist, consulente privacy e DPO, socio fondatore “Rete di professionisti Privacy Center” e relatore dell’incontro – che richiedono una nuova alfabetizzazione di massa soprattutto rivolta ai giovani. Per questo le Acli provinciali di Catania e noi esperti della privacy abbiamo pensato alla futura classe dei giovani professionisti per aiutarli a conoscere e adoperare i nuovi strumenti utili all’inserimento del mondo del lavoro”.

Tra gli interventi ci sarà anche quello di Angelo Alù (PhD) e consigliere “Internet Society Italia”, che tratterà il tema delle implicazioni digitali della privacy con l’avvento di Internet: “Tra i temi su cui mi focalizzerò ci sarà l’analisi dei rischi di tutela della privacy su internet e i casi di minacce in ambiente digitale”.

“Incontri come questi– afferma il presidente delle Acli di Catania Agata Aiello – confermano l’impegno pluriennale che la nostra Associazione manifesta nei confronti della Comunità, ed in particolare nei confronti di tutti quei giovani che, con le giuste competenze e con il dovuto supporto, intendono ritagliarsi un nuovo spazio in ambito lavorativo acquisendo nuove conoscenze digitali”.

Modera l’incontro Vincenzo Coppola, coordinatore GA Catania e consigliere nazionale Acli.

Share This Story!

Nessun Commento

You can post first response comment.

Leave A Comment

Per favore inserisci il tuo nome Per favore inserisci un indirizzo email valido Please enter a message.