CATANIA – Il Cash Mob Etico arriva anche a Catania il 17 luglio, dalle 18.00 alle 21.00, presso il Parco Vulcania (P.zza A. Moro), per favorire un dialogo costruttivo con le imprese agricole, al fine di premiare i soggetti più sensibili e aperti al confronto attraverso la realizzazione di iniziative di consumo critico e responsabile.

locandina_generica_new_outIl Cash Mob Etico del progetto “Seminiamo Diritti” (promosso dalle Acli in collaborazione con NeXt) è un momento di sensibilizzazione che vuole far conoscere e premiare le aziende che strutturano il loro business sulla base del rispetto dei lavoratori e dell’ambiente. I cittadini attraverso il loro potere d’acquisto e il voto col portafoglio possono sostenere le aziende che attuano pratiche produttive responsabili e sostenibili e chiedere alle altre imprese di fare lo stesso. Questo approccio ha permesso di superare la logica di contestazione, a vantaggio di una nuova logica che sostenga i soggetti virtuosi e non solo di quelli in difficoltà.

Un evento di festa e sensibilizzazione per far capire ai cittadini, alle imprese e alle istituzioni l’importanza del voto col portafoglio per il sostegno delle aziende agricole che nel territorio operano secondo i principi della sostenibilità ambientale e sociale, oltre che economica.

Il presidente provinciale delle Acli di Catania, Agata Aiello, ha dichiarato: “L’evento deve essere inteso non solo come vetrina per le aziende del nostro territorio che rispettano l’ambiente e i lavoratori, ma anche un modo per contrastare il fenomeno del caporalato, che purtroppo nella nostra Isola è una triste realtà. Serve trasparenza lungo tutta la filiera e bisogna fare rete e stipulare alleanze per contrastare lo sfruttamento dei lavoratori – ha concluso Aiello – sperando di realizzare un’economia più giusta, corretta e sostenibile, nel rispetto dell’ambiente e, soprattutto, di tutti i lavoratori”.

Il programma della giornata prevede alle ore 18.00 la presentazione di “Cos’è un Cash Mob Etico? Perchè lo facciamo?”, a seguire scopriremo le aziende agricole di Catania e provincia che hanno scelto la sostenibilità, il rispetto per i lavoratori e l’ambiente e come, attraverso un semplice gesto di acquisto responsabile, possiamo aiutarle a portare avanti questo progetto. Il voto col portafoglio è una grande possibilità di far crescere una nuova economia! Tra le aziende agricole che hanno aderito al progetto, troviamo: La Trinacria Corporation s.r.l. produzione olivicola (Castiglione di Sicilia), Barone di Miceli (Castiglione di Sicilia) produzione vitivinicola; Santoro conserve (Rovittello, Castiglione di Sicilia); Cooperativa Enghera (Catania); Bio Campi Società Cooperativa Agricola s.r.l. (Linguaglossa).

Dalle ore 19.00 si svolgeranno delle attività ludiche per i bambini a cura dei volontari del Servizio Civile delle ACLI di Catania. Ricordiamoci che il cambiamento parte dal basso, basta poco per realizzarlo.

 

Share This Story!

Nessun Commento

You can post first response comment.

Leave A Comment

Per favore inserisci il tuo nome Per favore inserisci un indirizzo email valido Please enter a message.